El Calafate

03/09/2018
Argentina

El Calafate è uno di quei posti in cui chiunque stia viaggiando in Argentina prima o poi capita e per un motivo ben preciso: è la base principale per visitare il Perito Moreno.

Ma El Calafate, nonostante sia un pochino una trappola per turisti ha da offrire anche qualcos’altro oltre al ghiacciaio più famoso al mondo.

Quasi tutta la vita di questa piccola cittadina si svolge sull’Avenida del Libertador San Martin (in Patagonia la strada principale di ogni posto si chiama così) dove sono localizzati i ristoranti, i negozi (per lo più di souvenir, ma anche di articoli sportivi e da montagna) e le agenzie di viaggio.

Chiaramente è un posto estremamente turistico (gli abitanti fissi sono poco più di 6000) che in alta stagione si riempie di stranieri che arrivano qui da tutte le parti del mondo e come tale ha la particolarità di essere estremamente finto. Per lo meno questo nel centro cittadino. Basta infatti prendere un auto e spostarsi poco fuori dalla strada principale che El Calafate assume totalmente un altro sapore.

La zona più periferica infatti è fatta di piccole casette colorate in mezzo al deserto con alle spalle l’incredibile colore del Lago Argentino su cui è nata e cresciuta la piccola cittadina.

El Calafate infatti nacque come punto di rifugio per i commercianti di lana, prima dell’istituzione del Parco Nazionale Los Glaciares che ha fatto diventare questo piccolo assembramento di case uno dei posti più visitati di tutto il paese.

Stiamo organizzando un Tour della Patagonia da Buenos Aires alla Terra del Fuoco, per avere maggiori informazioni e prenotare clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *