Tour dell'Uzbekistan classico

Tour di 9 giorni per scoprire le meraviglie dell'Uzbekistan
tour con guida italiana2024 - partenze da maggio a ottobre

Un tour attraverso l’Uzbekistan classico che in 9 giorni tocca le mitiche città lungo la Via della Seta: le immancabili Samarkanda Bukhara e Khiva, e vi farà ammirare il limpido cielo del deserto, immersi nella cultura locale in un campeggio in yurta, la tipica tenda uzbeka. Il tutto condito dai tipici sapori locali e dalla cordialità della popolazione

Tour dell'Uzbekistan
Tour dell'Uzbekistan
itinerario

Itinerario

Tashkent, Samarkanda, Deserto Kyzyl Kum, Bukhara, Khiva
9 giorni/8 notti

inizio a Tashkent/termine a Khiva
riferimento tour: UZB-1TA

tour di gruppo

Tipologia del tour

tour in minivan o autopullman privato con guida-accompagnatore locale parlante italiano

♦ pasti inclusi: tutte le prime colazioni + 8 pranzi + 8 cene

> Date di partenza 2024


 

maggio giovedì  10 – 17 – 24 – 27 – 31
giugno giovedì  3 – 7 – 14 – 21 – 28
luglio giovedì  5 – 8 – 12 – 15 – 19 – 22
agosto giovedì  5 – 12 – 16 – 23
settembre giovedì  9 – 13 – 20 – 23 – 27
ottobre giovedì  4 – 7 – 18

> Tour dell’ Uzbekistan classico – 9 giorni – programma 

1° giorno • arrivo a TASHKENT (prima colazione + pranzo + cena)

Arrivo a Tashkent. Disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida e trasferimento in albergo.
Prima colazione in albergo e partenza per la visita della città con guida.
Potremo ammurare il complesso “Khast Imam”, che include: la Madrassa di Barak Khan, la Moschea del Venerdì (Juma), il Museo “Moye Muborak” dei monoscritti arabi e il corano più antico (VII sec.), il Mausoleo di Abu Bakr Kaffol. Il prosegue con la visita al Chorsu Bazaar, il più grande mercato orientale nell’Asia, al Museo della Storia dell’Uzbekistan, Piazza dell’Indipendenza e  Piazza di Amir Temur
Cena in un ristorante locale e pernottamento in albergo.

2° giorno • TASHKENT / SAMARCANDA in treno veloce (prima colazione + pranzo + cena)

Trattamento di pensione completa.
Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza con il treno espresso “Afrosiab” per Samarcanda alle ore 8.00 con arrivo alla ore 10.10.
Samarcanda è una delle più antiche città del mondo, che ha prosperato per la sua posizione lungo la Via della Seta, la principale via di terra tra Cina ed Europa. Fondata circa nel 700 a.C., era già capitale di Sogdiana sotto gli Achemenidi di Persia quando Alessandro Magno la conquistò nel 329 a.C.
Dopo Alessandro Magno in quel territorio venivano gli Arabi, Gengis Khan e Amir Temur. Anche oggi Samarcanda è una città magica emistica conosciuta in tutto il mondo per la sua storia maestosa e indimenticabile.
Visita guidata durante la quale potremo ammirare:
– il Mausoleo di Amir Temur (XV sec), un monumento incredibile che si distingue per la sua caratteristica cupola azzura scanalata. Il Mausoleo della dinastia dei timuridi. Al centro del mausoleo è la lapide di Temur, formata un tempo da un unico blocco di giada verde scuro;
– la Piazza “Registan” (XV-XVII sec) comprende tre madrasse: La Madrassa di Ulugbek (XVsec) sul lato occidentale, è la più antica costruzione durante il regno di Ulugbek; La Madrassa Tillya Kori “Rivestita d’Oro” (XVII sec) , situata tra le altre due, fu costruita perordine di Yalangtush Bakhadur. Il suo fiore all’occhiello è la moschea, caratterizzata da elaborate decorazioni in oro; La Madrassa Sher Dor “Dei Leoni”(XVII sec), è costruita in modo da rispecchiare il più possibile la madrassa di Ulugbek. I lavori di costruzione durarono 17 anni;
– la Moschea di Bibi Khanim (XV sec), all’epoca in cui fu costruita, era una delle più grandi dell’intero mondo islamico, ed era di splendore incomparabile, secondo i testimoni dell’epoca;
– il mercato orientale “Siab”, si trova vicino alla Moschea di Bibi;
– l’Osservatorio di Ulugbek (XV sec), il nipote di Amir Temur era famoso come astronomo e scienziato fece costruire durante il suo regno un osservatorio astronomico. Di questo osservatorio rimane oggi solo una parte dell’astrolabio di 30 m.
– la necropoli “Shahi-Zinda” “Il Re Vivente”(XI-XV sec), il più sacro, è un complesso dei mausolei bellissimi intorno a quella che probabilmente è la tomba di Qusam Ibn Abbas, un cugino del profetaMaometto che si dice abbia portato l’islam in questa regione nel VII secolo. Shahi-Zinda è uno dei luoghi più suggestivi della città.

3° giorno- SAMARCANDA (prima colazione + pranzo + cena)

Prima colazione in albergo. Continuazione delle visite:
– il Mausoleo di San Daniele la cripta circa 18 secondo la legenda la cripta si cresce poco a poco. Il mausoleo è un luogo di pellegrinaggio sia per i cittadini e sia per i visitatori da tutto il mondo;
– il Museo Afrasiab – Museo della Storia di Samarcandasi trova nel territorio della citta antica che oggi un grande sito;
– la fabbrica della produzione di carta “Meros”, si trova vicino da Samarcanda, dove i maestri artigiani producono la carta fatta a mano secondo la tecnologia antica. Qua si può osservare il lavoro degli artigiani dellaceramica, ricamo nazionale;
– la fabbrica dei tappeti (fatti a mano).
Cena in un ristorante locale e pernottamento.

4° giorno • SAMARCANDA / LAGO AYDARKUL / CAMPEGGIO NEL DESERTO KYZYL KUM (prima colazione + pranzo + cena)

Prima colazione in hotel e partenza verso il lago Aydarkul, che si trova tra la regione di Navoi e le regioni di Djizakh: è un’oasi nel mezzo di due regioni, una parte che guarda alle montagne e l’altra al deserto. Da Samarcanda guideremo verso il lato Nurata del lago Aydarkul, il lato deserto del lago, collegato al deserto di Kyzyl Kum. All’arrivo pranzo sul lago Aydarkul, dove, secondo la stagione è possibile pescare o fare un bagno. Si prosegue quindi il percorso verso il campo all’interno deserto per il campeggio secondo lo stile di vita nomade. La sera ceneremo intorno al fuoco con il cantante kazako locale chiamato “Akin”. Pernottamento in Yurta
NOTA: Nelle yurte possono essere sistemati letti singoli, matrimoniali/doppi o tripli secondo richiesta, da riconfermare alla prenotazione. Non ci sono servizi privati, ma docce e bagni pubblici in buone condizioni.

5° giorno • KYZYL KUM / BUKHARA (prima colazione + pranzo + cena)

Prima colazione al campo e partenza verso Bukhara:
“Bukhoro-i-Sharif” – la sacra la nobile, di monumenti nascosti dalle spesse mura. Bukhara, capitale del regno samanide nel  IXsecolo e tornata agli sfarzi a partire dal XVI, è di una bellezza e di una ricchezza inaspettate, e forse per questo colpisce ancora maggiormente il visitatore.
All’arrivo ci si dirige verso il ristorante locale per il pranzo e a seguire con la sistemazione in hotel. Quindi si inizierà con la visita di Bukhara e visiteremo il complesso Naqshband – Bahauddin Naqshnband, fondatore della via sufi nell’Islam, per visitare il suo mausoleo arrivano pellegrini da tutto il mondo.
Cena in ristorante locale e pernottamento.

6° giorno • BUKHARA (prima colazione + pranzo + cena)

Dopo la colazione in albergo si prosegue con la visita della città:
– il Mausoleo dei Samanidi (IX-X sec) è uno degli edifici più antichi e meglio conservati della città, ed è estremamente interessante. Costruito dai Samanidi per celebrare il capostipite della loro dinastia, da cui prende il nome, sepolto al suo interno insieme ad alcuni discendenti;
– il Mausoleo “Chashma Ayub” (XII-XVI sec) costruito sopra una Il nome significa “fonte di Giobbe”;
– la Moschea “Bolo Khauz” (1712-1713) in quel epoca era la principale moschea di Venerdì;
– la fortezza “Ark” (X-XX sec) rappresenta la degna conclusione di una visita nel centro della città vecchia;
– il complesso “Poi Kalon” include tre costruzioni: la Moschea Kalon “grande” (XVI sec); il Minareto Kalon (XII sec), si tratta diuna struttura incredibile, alta 46 m e con fondamenta profonda di 10 m. Di fronte alla moschea, con le sue luminose cupole azzurre che contrastano con il colore marrone che la circonda, sorge La Madrassa di Miri Arab (XVII sec);
– i Mercati coperti di Bukhara (XVI sec): Toki-Zargaron (il mercato dei gioiellieri); Toki-Telpak- Furushon (il mercato dei venditoridei cappelli); Toki-Sarrafon (il mercato dei cambiavalute); Tim di Abdulla Khan;
– la Madrassa di Ulugbek (1417) una delle tre madrassa fatte costruire da Ulugbek, le altre si trovano a Gijduvan e a Samarcanda e La Madrassa di Abdulazizkhan (1651-1652) situata proprio di fronte alla madrassa di Ulugbek;
– la Moschea “Magokki Attori” (XII-XVI sec) la moschea più antica della regione: per coloro che credono nell’esistenza di luoghi con proprietà spirituali particolari;
– il Complesso “Lyabi Hauz”, una piazza costruita intorno ad una vasca nel 1620 (Lyabi Hauz significa “vicino alla vasca”) è il posto più interessante e vivo della città, all’ombra di gelsi antichi quanto la vasca. Il complesso comprende La Madrassa e Il Khonako di Nadir Divan Begi (1620-1622) e La Madrassa Kukeldash.
Si assisterà ad uno spettacolo folcloristico alla Madrassa di Nadir Divan Begi.
Cena in un ristorante locale e pernottamento.

7° giorno • BUKHARA / KHIVA (prima colazione + pranzo + cena)

Prima colazione in albergo e partenza verso Khiva attraverso il deserto Kizil Kum. Lungo la strada si può vedere il fiume Amu Darya, uno dei due fiumi importanti in Asia Centrale tra due deserti, Kizil Kum e Kara Kum. Pranzo picnic lungo il persorso.
Khiva è una città affascinante e particolare. È il cuore storico, diversa dalle altre città dell’Asia Centrale e conservata nella sua interezza. Khiva consiste di due parti: Dishan Kala “fuori dalle mura” e Ichan Kala “dentro alle mura” , la città antica considerata un museo a cielo aperto.
Arrivo e sistemazione in hotel. Secondo l’orario di arrivo passeggiata panoramica prima della cena in un ristorante locale. Pernottamento in albergo.

8° giorno • KHIVA (prima colazione + pranzo + cena)

Prima colazione in albergo e partenza per la scoperta di questa stupenda città. Visita con guida durante la quale potremo ammirare:
– la Madrassa di Amin Khan e il Minareto “Kalta Minor” (1852-1855) alla porta d’ovest;
– la Residenza Kunya Arc (“vecchia fortezza”, X-XIX ) è il primo palazzo a Khiva. Al suo intornosi trovano l’harem, la zecca, la moschea e la prigione;
– la madrassa di Mukhamed Rahim Khan II (1871) costruita su indicazione di Rahim Khan, l’ultimo khan della città;
– le madrasse di Kutlug Murad Inaq and Abdulla Khan, Khurdjun and Allaquli Khan, ArabKhan, Mukhamed Amin Inaq;
– la madrassa e il minareto di Islam Khodja (1908-1910),decorato con fasce di piastrelle turchesi, assomiglia piuttosto a un insolitoe incantevole faro. Con i suoi 45 m è uno dei più alti in Uzbekistan;
– la moschea Juma “moschea del venerdì’’ (X-XVIIIsec) è interessante per le 218 colonne dilegno che sostengono il tetto;
– il Palazzo Tosh Hovli (XIX sec) all’interno di questo palazzo, il cui nome significa “casa di pietra”, si possono ammirare le decorazioni più sontuose di Khiva;
– la Nuova scuola russa (l’inizio XX sec).
Cena in ristorante locale e pernottamento.

9° giorno • KHIVA / URGENCH e partenza

Trasferimento in aeroporto e termine dei ns servizi.

Tour dell'Uzbekistan

> Alberghi previsti:

Sistemazione in camere con servizi privati negli alberghi indicati o similari 3-4 stelle:
Giorno 1 • TASHKENT • Simma Hotel
Giorno 2-3 • SAMARKANDA • Hotel Shahdil
Giorno 4 • KYZYL KUM • Yurta Camping “Sputnik Navoi”
Giorno 5-6 • BUKHARA • Grand Boutique Hotel
Giorno 7-8 • KHIVA • Hotel Grand Vizyr

> Tour dell’Uzbekistan classico – dettaglio quote 2024

Quote per persona in euro

Tour dell’Uzbekistan classico 8 giorni in tripla in doppia in singola
Tutte le partenze 1.240 1.240 1.590

Non chiediamo quote di iscrizione o simili. Diamo piuttosto in omaggio la polizza assistenza  in viaggio WI UP (dettagli al punto 1 di questa pagina).

Segnaliamo alla pagina regolamento trovate le indicazioni delle eventuali penali in caso di annullamento e qui tutte le informazioni relative alla nostra azienda.

TOUR NON CONSIGLIABILE A PERSONE CON MOBILITA’ RIDOTTA (COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DI LEGGE)

INCLUSO NELLE QUOTE

• 8 pernottamenti negli alberghi indicati o similari di pari categoria 3-4 stelle
• Early check in all’arrivo del primo giorno 
• tasse e percentuali di servizio in albergo
• tutte le prime colazioni in albergo
• 8 pranzi e 8 cene in hotel o ristoranti
• trasporto in minivan o autopullman privato Gran Turismo con aria condizionata per tutta la durata del tour
• Biglietto per il treno espresso „Afrosiab” Tashkent-Samarcanda ( classe economica)
• guida-accompagnatore parlante italiano
• Escursione e biglietti d’ingresso ai siti storici come da itinerario
• Spettacollo folcloristico presso la Madrassa di Nadir Divan Begi
• Bottiglia d’acqua per persona 0.5l ogni giorno del tour.

NON INCLUSO
• voli in partenza dall’Italia (quote su richiesta) e relative tasse aeroportuali internazionali
• pasti non indicati nel programma
• bevande
• mance ad autisti e guide
• eventuali tasse per fotografare nei siti
• extra personali negli hotel e nei ristoranti
• tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Incluso nelle Quote”
EXTRA E NOTE
Qualora per i trasferimenti ferroviari l’orario dei treni non fosse utile o per motivi indipendenti dalla ns volontà’, il trasferimento sarà’ effettuato con veicolo

E’ necessario il passaporto con validità di almeno 6 mesi
Il visto per turismo si prende all’arrivo in aeroporto ed è gratuito

♦ Voli dall’Italia

Non riteniamo opportuno indicare una quota comprensiva di voli dall’Italia, perché le tariffe aeree sono legate alla disponibilità effettiva dei voli e sono quindi soggette a variabili che non si possono prevedere. Ne risulterebbero quote mai realmente aggiornate.

Preferiamo invece pubblicare il prezzo reale e aggiornato per il singolo tour, ma restiamo a disposizione per valutare le varie possibilità di operativi voli. Vi possiamo fornire, con piacere, tutte le informazioni, così come possiamo provare ad aiutarvi se avete necessità di completare il vostro viaggio con altri pernottamenti/servizi.

♦ Cambio del dollaro USA

Le quote del tour sono calcolate sulla base del cambio del dollaro Usa al 15 settembre 2023.

♦ Informazioni e prenotazioni

Gli agenti di viaggio sono un bene prezioso! Se avete una agenzia di viaggi di fiducia, vi preghiamo contattarla e chiedere di chiamarci. Altrimenti potete contattarci per mail o telefono per avere informazioni e chiedere consigli ai nostri esperti della destinazione.